Vulcano - Isole Eolie

Aggiornamento: 11 ott 2019

Voglio iniziare col dire che questo è un posto magico per me. E' letteralmente la mia isola felice. Un luogo dove la natura ti inghiotte e ti emoziona. Agosto per me significa Vulcano. In questo mese dell'anno mi è impossibile immaginarmi altrove. Quello che offre l'isola è un mix di sport, relax, mangiar bene e divertimento.


Una delle mie attività preferite è la Salita sul Cratere, che sia fatta di mattina presto o di pomeriggio tardi poco importa, il panorama è mozzafiato e se il cielo lo permette si riescono a vedere tutte le isole Eolie. L'importante è evitare le ore centrali della giornata, la salita non è particolarmente difficoltosa, dura circa un ora per i meno sportivi (quando ci sono 40 gradi anche stare sdraiati al sole è una faticaccia).


Comunque arrivati in cima ci sono delle solfatare che provengono da crepe nel terreno, è zolfo. Niente di pericoloso, ma non è consigliato respirarli a lungo. Quindi magari qualche foto veloce e via.


Un altro punto panoramico è Capo Grillo. Per arrivarci è necessario un mezzo di trasporto, potete affittare un quad, un motorino o una macchina nei tanti Rent sparsi per le vie dell'isola.


Se avete deciso di affittare un mezzo di trasporto, imperdibile è anche la zona del Faro di Vulcano, molto tranquilla e suggestiva.


Da questa parte dell'isola si trovano anche due spiagge, quella dell'Asino e di Gelso, entrambe fornite di lidi e ristoro.

Ma la spiaggia più famosa di Vulcano sono le Sabbie Nere, per due particolarità: il colore scuro e insolito della sabbia e la bassa profondità dei fondali. Questa ultima caratteristica è perfetta per genitori con figli piccoli, qui i bambini possono giocare sulla sabbia e in acqua senza bisogno che i genitori debbano preoccuparsi più di tanto.

Questo è anche il posto ideale per un perfetto aperitivo romantico e colorato sulla spiaggia.


Il must di Vulcano sono sicuramente i Fanghi Termali, delle pozze di fango caldo completamente naturale, riscaldato dall'attività sotterranea del vulcano. E' possibile immergersi in questa pozza e usufruire dei suoi tanti benefici curativi.

Mi sento però di darvi un consiglio: se scegliete di fare il bagno nei fanghi utilizzate un costume vecchio, il forte odore di zolfo non se ne andrà facilmente. Ma rimane comunque un esperienza imperdibile.


Un altra cosa da non perdere è la Grotta del Cavallo. Per vederla è necessario affittare una barca o partecipare a gite organizzate per un tour dell'isola.


Un'altra attrazione da vedere è lo Scoglio della Sirenetta di Vulcano, è caratterizzato da un particolare e intenso colore giallo dovuto alla presenza di zolfo. Per gli amanti delle mondo sottomarino, questo è il punto perfetto per una spettacolare immersione alla scoperta di stelle marine e coralli.


L'ultima Tip è riservata al cibo.

Non c'è piatto più tipico delle Eolie del Pane Cunzato. Il mio preferito è quello con le melanzane e i pomodori sott'olio, ma è buono in qualsiasi modo. Invece di descriverlo mi limiterò a inserire la foto. A voi i commenti :)


 

Qui termina il nostro tour di Vulcano. Speriamo vi sia stato d'aiuto per il vostro viaggio.

Seguiteci sui nostri social e condividete con noi le vostre foto.


Per vedere il video riassunto di Vulcano 2018 clicca qui.


Per vedere il video riassunto di Vulcano 2017 clicca qui

26 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti