Cambridge, la città delle biciclette e delle università.

Aggiornamento: 14 set

Questa piccola città a 1 ora di treno da Londra, è particolarmente conosciuta per le tantissime università e l'aria giovane che si respira in giro per le strade.

Arrivati a Cambridge abbiamo notato che la maggior parte della gente aveva una bici e in giro ce n'erano un'infinità parcheggiate dappertutto. Visto che cerchiamo sempre di mimetizzarci tra la gente del posto, anche noi abbiamo affittato le bici. Proprio all'angolo della stazione vi è un negozio molto fornito e organizzato dove è possibile affidarle sia a giornata sia ad ore. Per maggiori informazione ecco qui il link.

Preso confidenza col nostro mezzo di trasporto abbiamo iniziato il tour della città dal Giardino Botanico, che si trova proprio a 5 minuti dalla stazione (con la bicicletta).

Proseguendo sulla strada principale, Hills Road, si arriva nel centro storico, dove abbiamo parcheggiato i nostri bolidi e abbiamo proseguito a piedi.

Abbiamo visitato il bellissimo King's College. Che dire, non assomigliano per niente alle università italiane.

King's College

King's College

Vicino al College vi è The Corpus Clock. E' un orologio molto particolare, progettato da John Taylor in cinque anni di lavoro e costato un milione di sterline. Il quadrante è un disco placcato d'oro 24 carati. L'orologio è mosso da un motore elettrico ed ha un'autonomia di 250 anni. E' stato inaugurato da Stephen Hawking nel 2008. Quest'orologio funziona in maniera imprevedibile, sfida i normali metodi di misurazione del tempo con un meccanismo che lo fa accelerare o rallentare in modo apparentemente casuale, facendo si che di fatto l'ora esatta venga segnata solo ogni cinque minuti. Per questo l'invenzione ha una profonda valenza simbolica. Essa, infatti, rappresenta sia l'irregolarità della vita che l'inevitabile passare del tempo.

The Corpus Clock

Cambridge è veramente carina e anche molto comoda da visitare, visto che le cose da vedere sono più o meno tutte vicine. Infatti sempre a qualche metro da questo orologio, si trova The Eagle, il pub dove il 28 febbraio 1953 venne annunciata da Francis Crick e James Watson la scoperta del DNA.

The Eagle

Potreste mangiare proprio in questo pub magari, e per un buon dolce recarvi al Fudge Kitchen, un negozio che vende esclusivamente questi dolci, che non saprei come definire. Sono come dei torroni ma molto morbidi. Se siete fortunati potrete assistere alla preparazione, e mangiarlo caldo caldo. Diciamo che non è leggero come dessert, quindi lo consiglio ai super golosi.

Fudge Kitchen

Adesso però, basta pensare a mangiare, proseguiamo il tour. Ci dirigiamo al The Mathematical Bridge. E' una passerella di legno a Cambridge. Secondo una leggenda, è stato progettato da Isaac Newton senza l'utilizzo di dadi e bulloni. Ma in realtà il ponte fu progettato da William Etheridge e costruito da James Essex nel 1749.

The Mathematical Bridge

Qui è possibile affittare delle barche chiamate Punts. Si utilizzano con una specie di bastone lunghissimo, invece dei remi. Sembra difficile, ma non troppo, il consiglio è di affittarla e navigare lungo il fiume Cam verso un altro ponte, il cosiddetto The Bridge of Sighs.

The Bridge of Sighs

Finito di navigare tra i canali, ci si può spostare verso The Round Church, chiamata così per la forma tondeggiante. Si trova all'angolo tra Round Church Street e Bridge Street ed è una delle quattro chiese rotonde medievali ancora in uso in Inghilterra.

The Round Church

Un altra tappa imperdibile è The Newton's Apple Tree. Si narra sia il discendente dell'albero originale che illumino Newton sull'esistenza della gravità. E' situato vicino all'entrata principale del Trinity College. E' bello immaginare lo scienziato che riposa sotto l'albero e che all'improvviso viene colpito da una mela e contemporaneamente dall'illuminazione della nuova scoperta.

The Newton's Apple Tree

Prima di tornare alla stazione, se vi è rimasta qualche ora, vi consiglio di visitare Grantchester, un piccolo paesino a 3 km da Cambridge, in bicicletta ci vogliono circa 15 minuti. E' molto caratteristico infatti si possono ammirare case con il tetto in paglia e sulla strada poco prima di arrivare al centro, una graziosa chiesetta, The Church of Saint Andrew and Saint Mary.

The Church of Saint Andrew and Saint Mary

In queste zone si trova anche il Granchester Meadows, un parco che si estende lungo il fiume Cam. Molto carino per riposarsi a fine giornata e mangiare qualcosa osservando le papere che nuotano.


Granchester Meadows

 

Qui termina il nostro tour di Cambridge. Speriamo vi sia stato d'aiuto per il vostro viaggio.

Seguiteci sui nostri social e condividete con noi le vostre foto.


Per vedere il video riassunto di Cambridge clicca qui.

42 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti